About me

Lisefischer è una illustratrice e vive a Torino.
 Le calza a pennello la frase di Lewis-Carrol:
"Non trovo mai una tazza di té abbastanza grande
o un libro abbastanza lungo da soddisfarmi."
E' totalmente dipendente dal cioccolato
e ha una piccola collezione di scatole di latta per i suoi té preferiti.
 Sostanzialmente dipinge perché questo la rende felice.
Nella sua casa-studio si aggirano i gatti Milo e Winter

C'era una volta una bambina che amava tantissimo disegnare, e passava le sere  d'inverno sdraiata su un grande tappeto davanti al camino con i suoi fogli e le matite. Le piaceva soprattutto disegnare cavalli e pegasi, e aveva degli albi illustrati bellissimi (i suoi preferiti erano quelli scritti da James Herriot e illustrati da Ruth Brown e Peter Barrett). La sua mamma le mostrava i libri dei grandi pittori della Storia dell'arte, e lei in occasione di un Carnevale, in terza elementare, si era voluta vestire da "Primavera" del Botticelli (nessuno in classe aveva capito di chi lei stesse parlando ...). Da allora non è cambiato molto, ancora colleziona albi illustrati (i suoi preferiti sono quelli della coppia Erin e Philip Stead) e ancora disegna davanti al camino (ma sul tavolo perché sennò i gatti farebbero un disastro), adora gli acquerelli e più di ogni cosa ama disegnare.